Tags: G Suite

Migliorare la produttività in azienda e al tempo stesso offrire ai collaboratori un'esperienza d'uso appagante e intuitiva si può, grazie alle app Google G Suite. Il portfolio delle soluzioni di Google dedicate al business si è infatti accresciuto negli anni, espandendosi sia in senso orizzontale – con nuovi applicativi in grado di rispondere a specifiche esigenze – sia in senso verticale – con una gamma di funzionalità sempre più ricca per ciascun applicativo. 

 

Le app per la produttività di Google G Suite

Dalla gestione della messaggistica e delle mail alle piattaforme di collaboration e videoconferenza, la costellazione dei servizi che gravitano attorno a G Suite continua a evolversi per offrire sempre più prestazioni e facilità d'uso, in nome dell'integrazione di tutti gli strumenti e della massima produttività anche durante le sessioni di smart working. E, non dimentichiamolo, a prescindere dai device utilizzati. Tutto questo grazie alla potenza e alla versatilità di una suite pensata espressamente per sfruttare l'infinito potenziale del Cloud. Ma quali sono le app essenziali fuori e dentro l'ufficio? Ecco gli strumenti più interessanti, suddivisi in due tipologie di task: comunicare e creare documenti.

 

App per la produttività e collaboration: quale rapporto?

Secondo uno studio condotto da McKinsey, l'introduzione degli strumenti di collaborazione genera un aumento della cultura dell'innovazione a tutti i livelli aziendali percepito dal 20% della popolazione sin dall'inizio, ma provoca rapidamente anche un incremento di produttività pari al 30%. Questo perché permettono di rimanere costantemente in contatto con colleghi, collaboratori, partner e fornitori nei momenti della verità, in cui si sprigiona il vero valore del business.

G Suite: l'app per la produttività che funziona come una chat

G Suite, in particolare, mette a disposizione del business una serie di applicazioni che, sempre offrendo la massima sicurezza, trasforma l'attività professionale in un'esperienza simile a quella che tutti noi, tutti i giorni, sperimentiamo utilizzando chat, piattaforme di messaggistica e social media nel nostro tempo libero e a scopo ricreativo. Gmail non ha bisogno di presentazioni, essendo uno dei servizi di posta elettronica più utilizzati e universalmente conosciuto come tra i più affidabili. Hangouts Meet e Chat declinano sul piano aziendale le funzionalità che contraddistinguono la piattaforma di messaggistica di Google: Meet consente di organizzare, avviare e gestire videoconferenze su qualsiasi supporto, con una user experience semplice e appagante, mentre Chat – come suggerisce il nome – permette di comunicare rapidamente con utenti o gruppi di utenti con molte diverse funzionalità dedicate alla condivisione dei documenti.  Infine, sul piano della comunicazione esterna G Suite offre il servizio di web hosting Google Sites, attraverso cui qualsiasi organizzazione può costruire e gestire in modo semplice e veloce i propri spazi sulla Rete.

 

App, produttività e anywhere office

Redigere documenti multimediali e fogli di calcolo con funzioni e formule avanzate, realizzare slide show accattivanti e tenere tutto il proprio mondo professionale sotto controllo, ovunque ci si trovi. Avere sempre la possibilità di lavorare a quattro o più mani sullo stesso file, visualizzando in tempo reale le modifiche apportate anche dagli altri utenti. Questo è ciò che permette di fare G Suite attraverso le piattaforme Google Docs, Google Fogli, Google Presentazioni e Google Keep.

  • Google Docs è un potente software dedicato alla formattazione di testi fruibile – come del resto tutte le altre applicazioni G Suite – direttamente sul browser.

  • Google Fogli racchiude in un'applicazione dall'interfaccia intuitiva e familiare la possibilità di effettuare calcoli ed elaborazioni numeriche comodamente anche da smartphone, in mobilità.

  • Come si evince dal nome Google Presentazioni è lo strumento perfetto per costruire contenuti divulgativi dalla grafica curata, fattore indispensabile per mantenere viva l'attenzione durante le riunioni e i briefing.

  • Per prendere appunti e gestire promemoria e note, infine, nulla è meglio di Google Keep, un vero e proprio assistente personale che permette di archiviare e richiamare con un semplice tocco: foto, testi e altri elementi a corredo dell'attività di business che possono fare la differenza lungo l'arco della giornata lavorativa.